Come si effettua il pagamento per il versamento volontario?

Il pagamento avverrà in un'unica soluzione annuale, che verrà calcolata dal sistema informatico, in base alle informazioni fornite dal lavoratore. Il sistema calcolerà i periodi contributivi fino al 31 dicembre dell’anno in corso, eventuali periodi eccedenti l’anno, dovranno essere versati entro il 31 gennaio dell’anno successivo. Ad esempio: in caso di aspettativa non retribuita per un periodo di 6 mesi da settembre dell’anno in corso a febbraio dell’anno successivo, sarà necessario effettuare due iscrizioni e due versamenti: una da settembre a dicembre dell’anno in corso ed una da gennaio a febbraio dell’anno successivo.
Il pagamento può essere realizzato a mezzo bonifico bancario, carta di credito o bollettino postale.