Il dipendente che cessa il rapporto di lavoro con l’azienda che lo ha iscritto a Fondo Est, ha ancora diritto ad usufruire delle prestazioni?

Il Regolamento del Fondo (art. 5) che il diritto alle prestazioni è condizionato al regolare versamento dei contributi e si protrae, dopo la cessazione dell’attività lavorativa, per un periodo di tempo corrispondente alle mensilità versate dall’azienda (fino ad un massimo di 6 mesi) o dal lavoratore (per i casi di versamento volontario previsti dall’art. 3 del Regolamento). Ad esempio, normalmente se la cessazione del rapporto di lavoro è avvenuta il 31 dicembre 2015, la copertura è garantita fino al 30 giugno 2016.