Se l’azienda adotta la modalità di pagamento annuale anticipata ed un dipendente cessa nel corso dell’anno, quando e come va comunicato?

TAGS:  

Le cessazioni dei dipendenti in corso d’anno devono essere comunicate all’ufficio contributi inviando l’Unilav di cessazione del dipendente oppure mediante l’invio del file xml. Si ricorda, che il Regolamento di Fondo Est (art. 4.2.2), prevede che la modalità di versamento annuale anticipata non consente la restituzione di quote mensili successive all’eventuale cessazione del rapporto di lavoro in corso d’anno. In questi casi, quindi, il dipendente ha diritto alla copertura dell’assistenza sanitaria integrativa fino al 30 marzo dell’anno successivo o il 30 giugno dell’anno successivo a seconda del periodo intercorso fra il primo pagamento del contributo e l’entrata in copertura al Fondo.
Se un dipendente viene assunto in corso d’anno, è necessario caricare un file XML annuale per il dipendente in questione ed effettuare il versamento del relativo bonifico, non appena possibile. Il file deve essere caricato entro il mese successivo alla data di assunzione del dipendente, affinché il dipendente stesso possa usufruire della copertura assicurativa nei tempi previsti dal Regolamento del Fondo.