Frequently Asked Questions - Uniemens

No. Con il pagamento tramite bonifico bancario rimane obbligatorio l’invio dei file dipendenti.xml.

Nel caso in cui pervenga al Fondo un pagamento con F24 senza che sia stata inviata una lista dipendenti né con xml né con Uniemens, verrà duplicata l’ultima lista dipendenti inviata e rendicontato il pagamento.

Le istruzioni per il corretto invio dei flussi UniEmens si trovano nella circolare Inps n. 140 del 4 novembre 2010, che di seguito riportiamo:
“Modalità di compilazione del flusso UniEmens"
I datori di lavoro interessati compileranno il flusso Uniemens nel seguente modo: all’interno di <Denuncia individuale>, <Dati Retributivi> , <Dati Particolari> , valorizzeranno il nuovo elemento <ConvBilat>  inserendo nell’elemento <Conv>in corrispondenza di <CodConv>  il valore EST1 e in corrispondenza dell’elemento <Importo> l’importo, a livello individuale, del versamento effettuato nel mod. F24 con il corrispondente codice. L’elemento contiene l’attributo <Periodo
in corrispondenza del quale va indicato il mese di competenza del versamento effettuato con F24, espresso nella forma “AAAA-MM”.”

Si consiglia al momento di proseguire con il caricamento periodico dei file xml dipendenti.
E’ attualmente in fase di sperimentazione il recupero delle anagrafiche dei dipendenti dagli Uniemens redatti dalle aziende che effettuano il versamento a mezzo F24. Sarà cura del Fondo inviare opportuna comunicazione nel caso in cui tale procedura sarà adottata a pieno regime.