Rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro farmacie comunali: equiparazione dei contributi dovuti dalle aziende

Dal 1° gennaio 2014 per tutti i lavoratori con contratto a tempo indeterminato, sia a tempo pieno che a tempo parziale, e gli apprendisti delle farmacie comunali, parafarmacie, magazzini farmaceutici all’ingrosso e laboratori farmaceutici, il contributo mensile dovuto per l’assistenza sanitaria integrativa erogata da Fondo Est, viene unificato a dieci euro mensili, totalmente a carico dell’azienda.
Pertanto i lavoratori a tempo parziale delle farmacie comunali, dal 1° luglio 2014 potranno beneficiare degli stessi massimali previsti per i lavoratori a tempo pieno e pagheranno, per le prestazioni in strutture convenzionate con il Fondo, la stessa quota non indennizzabile.
Rimane invariata, invece, la quota di iscrizione “una tantum” dovuta per ogni nuovo lavoratore iscritto a Fondo Est che è di 30 euro.
11/11/2013